+393881006909
 

Area ordini a domicilio Akami

Michizakari Tokkuri Tokujo sake

11,00

Sake Nihonshu Junmai
Alcol 15% Vol.
Con la sua bottiglia decorativa in ceramica ricorda la tradizionale Tokkuji (caraffa da sake), Tokujo è pronto per essere riscaldato e servito al tavolo.
L’inverno basta scaldarlo qualche minuto a bagnomaria, l’estate si può godere fresco

10 disponibili

Descrizione

Michizakari Tokkuri Tokujo sake

Il sakè è una delle bevande più conosciute di tutto il Giappone. Si tratta di un vino realizzato a partire dal riso, le cui tracce più antiche risalgono sino a oltre 2.000 anni fa. Per questo il sakè ha svolto un ruolo fondamentale nella storia e nella cultura giapponese.
All’inizio, il sakè veniva prodotto per un consumo prettamente privato, da famiglie e villaggi; con il passare del tempo, esso divenne invece una vera e propria industria, con produzioni su larga scala.
Nella religione Shinto, il sakè veniva utilizzato per diverse occasioni, alcune ancora attuali. Ne troviamo traccia nelle offerte agli dei per la purificazione dei templi, o come rituale durante le celebrazioni dei matrimoni.
Intorno al 1300, il sakè divenne la bevanda più popolare in tutto il Giappone e oggi è un vero e proprio status symbol del Giappone.

L’azienda Kizakura è nata a Kyoto nel 1925 ed è una delle più grandi società produttrici di sakè in Giappone. Il primo obiettivo di Kizakura è il raggiungimento della qualità assoluta in ognuna delle etichette prodotte. Proprio per ottenere un sakè di livello superiore il chicco di riso viene levigato lasciando solo l’amido puro, eliminando gli strati esterni. La percentuale di levigatura del riso, chiamata “Seimau Buoai”, definisce il livello di qualità del sakè.
All’interno della gamma realizzata troviamo soprattutto sakè appartenenti alla categoria “Junmai”, cioè derivanti solo da riso e acqua, senza alcuna aggiunta di alcool, come il “Shu” e il “Ginjo”.

In menù Akami abbiamo diversi Sakè. Oltre al Kizakura Tokkuri Tokujo sakè c’è il Tu No Junmai sakè che può essere consumato freddo o caldo o il Tu No Honjozo con un grado di lucidatura superiore al 50%.
Nel caso in cui preferiate la birra, abbiamo diverse offerte in menù, dalla Kirin alla Asahi o alla Tokio Ipa

Ringraziamo Tannico.it